Presentata la petizione MobilitiamoCIE

Martedì 13 febbraio 2024 abbiamo consegnato ufficialmente nelle mani del Console Generale di Stoccarda, Dott. Massimiliano Lagi, la petizione e le firme raccolte dal Comitato MobilitiamoCIE.

Per chi si accosta la prima volta a questa mobilitazione, lo ricordiamo, si tratta di chiedere “Il rilascio ai cittadini italiani residenti all’Estero della Carta d’Identità Elettronica da parte dei Comuni in Italia(leggi la petizione).

Sono ormai note le difficoltà degli italiani residenti all’estero, iscritti AIRE, quando si tratta di rinnovare i propri documenti – siano essi il Passaporto o la CIE, ossia la Carta d’Identità Elettronica. Una fra tutte: tempi spesso snervanti anche solo per prendere un appuntamento che, a sua volta, sarà diversi mesi dopo. Molteplici sono le causa, di sicuro non aiuta il fatto che i comuni in Italia non possono più rilasciare questi documenti come accadeva in passato con la Carta d’Identità cartacea, peggiorando di fatto la situazione ed i tempi d’attesa.

Noi del Comitato MobitiamoCIE, siamo convinti che una soluzione del problema, molto utile seppur non risolutiva, possa essere banalmente quella di abilitare nuovamente i Comuni in Italia al rilascio di questi documenti. In tal modo, molti nostri connazionali, che si recano per motivi diversi in Italia, potrebbero rinnovare il proprio documento presso i loro comuni di origine, riducendo conseguentemente e drasticamente la pressione presso i Consolati, accorciando se non azzerando le code e di pari passo liberando tempo al personale consolare che potrà essere utilizzato per assolvere ad altre funzioni che al momento risultano essere necessariamente messe in secondo piano e quindi sacrificate.

L’ultimo impedimento che ci è stato riferito, in via non ufficiale, sembrerebbe consistere in un veto del Garante della Privacy, cosa però smentita dai fatti in quanto lo stesso Garante con comunicazione del 16 giugno 2022 riferiva, esprime parere positivo sul decreto che autorizza i comuni. Quindi, nei fatti, NON SEMBRA ESISTERE alcun ostacolo. Eppure ad oggi, dopo circa 20 mesi, tutto è fermo. Di pari passo, resta il disagio per tutti i cittadini italiani iscritti AIRE.

A questo si aggiunge la beffa ulteriore riservata ai cittadini italiani iscritti AIRE ma residenti fuori dall’Europa, i quali non possono fare come tutti gli altri i documenti presso i Comuni di origine in Italia, ma non possono neanche farli presso i loro Consolati, impedendo loro di ottenere un documento necessario non solo a dimostrare la loro cittadinanza italiana ma anche fondamentale per accedere ai servizi delle pubbliche amministrazioni del loro paese d’origine.

La nostra petizione è supportata dalla raccolta di 1.520 firme, frutto di oltre 17.000 contatti al sito mobilitiamocie.online e provenienti da tutto il mondo. Il nostro auspicio è che le firme e la petizione, insieme alle interrogazioni presentate da diversi parlamentari, possano sbloccare questa situazione e far sì che i Ministeri coinvolti in questa situazione, quello dell’Interno e quello degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), trovino presto una soluzione. Così, finalmente, si permetterebbe agli italiani all’estero di ottenere in tempi brevi e ragionevoli i propri documenti di riconoscimento.

Per il Comitato MobilitiamoCIE

I Coordinatori Flavio Venturelli e Maurizio Palese

Categories: News

2 Comments

  1. Buon giorno, mi fa piacere leggere tutto quello che scrivete e spero che vada tutto bene. Ma come si fa quando è stata rinnovata da qualche anno….. Io ho 73 anni per cambiarla dovrei aspettare molto tempo……. O forse aspettando non mi servira più…. Cordiali saluti

    • Maurizio Palese

      Aprile 9, 2024 — 4:24 pm

      Ciao Vito, ti segnalo che trattandosi in realtà di una nuova Carta di Identità, puoi rinnovarla prima della scadenza, appena possibile. Tra l’altro proprio grazie ad una mia proposta, in quanto ultra 70.enne puoi accedere direttamente al Consolato senza dover ricorrere alla prenotazione online, semplicemente prendendo contatti.
      Uffici e contatti del Consolato di Stoccarda +49 – 711 2563 265
      Il numero è attivo dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e anche il GIOVEDÌ dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

      La segreteria risponde negli orari di apertura del Consolato Generale.
      Ufficio Segreteria Tel.: +49 -711 2563 150 Fax: +49 -711 2563 136 e-Mail: segreteria.stoccarda@esteri.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2024 MobilitiamoCIE

Theme by Anders NorenUp ↑